close
Piccolo Coro Dell Antoniano Volevo Un Gatto Nero Testo: La Canzone Che Ha Segnato La Storia Della Musica Per Bambini - Testi Vari

Piccolo Coro Dell Antoniano Volevo Un Gatto Nero Testo: La Canzone Che Ha Segnato La Storia Della Musica Per Bambini

Musica InForma Piccolo Coro Dell'antoniano Din Don Dan (Jingle Bells
Musica InForma Piccolo Coro Dell'antoniano Din Don Dan (Jingle Bells

La Storia Del Piccolo Coro Dell Antoniano

Il Piccolo Coro Dell Antoniano è un coro di bambini che ha fatto la storia della musica italiana. Fondato nel 1963 dal maestro Mariele Ventre, il coro ha partecipato a numerose edizioni dello Zecchino d’Oro, il festival della canzone per bambini più famoso d’Italia. Il successo del coro è stato talmente grande che, nel corso degli anni, ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui il premio Tenco e il premio Mia Martini.

La Canzone “Volevo Un Gatto Nero”

“Volevo Un Gatto Nero” è una delle canzoni più famose del Piccolo Coro Dell Antoniano. La canzone è stata scritta dallo stesso maestro Mariele Ventre e ha avuto un grande successo, tanto da diventare un vero e proprio tormentone per i bambini di tutte le generazioni. La canzone parla di un bambino che desidera un gatto nero come animale domestico, ma che alla fine si rende conto che non è una buona idea.

Il Testo Della Canzone

Il testo della canzone “Volevo Un Gatto Nero” è molto semplice e orecchiabile, perfetto per i bambini. Eccolo qui di seguito: Volevo un gatto nero, nero come la notte che mi fa paura, che mi fa sudare volevo un gatto nero, nero come la notte che mi fa paura, che mi fa sudare Ma poi ho visto un topolino, un bel topolino grigio che faceva tanto ridere, che faceva tanto ridere ho preso il topolino, il bel topolino grigio che faceva tanto ridere, che faceva tanto ridere

Il Significato Della Canzone

Come molte canzoni del Piccolo Coro Dell Antoniano, anche “Volevo Un Gatto Nero” ha un significato profondo. La canzone parla di come i bambini spesso desiderano cose che sembrano divertenti o interessanti, ma che alla fine si rivelano pericolose o poco adatte alla loro età. Il topolino grigio rappresenta invece la scelta giusta, quella che può far ridere e divertire senza mettere in pericolo la propria vita.

La Copertina Dell’Album

La copertina dell’album che contiene la canzone “Volevo Un Gatto Nero” è molto colorata e divertente, perfetta per i bambini. Sullo sfondo si vedono dei palloncini colorati e delle stelle, mentre al centro c’è una foto del Piccolo Coro Dell Antoniano. Sotto la foto c’è scritto il titolo dell’album, “Lo Zecchino D’Oro 1968”, e il nome della canzone, “Volevo Un Gatto Nero”.

I Successi Del Piccolo Coro Dell Antoniano

Il Piccolo Coro Dell Antoniano ha ottenuto numerosi successi nel corso degli anni. Oltre alla canzone “Volevo Un Gatto Nero”, il coro ha interpretato molti altri brani famosi, come “Il Coccodrillo Come Fa” e “Il Valzer Del Moscerino”. Il successo del coro è stato tale che molti artisti famosi hanno collaborato con loro, come Lucio Dalla e Gianni Morandi.

Il Legacy Del Piccolo Coro Dell Antoniano

Il Piccolo Coro Dell Antoniano ha lasciato un grande legacy nella storia della musica per bambini. Grazie al talento dei suoi membri e alla genialità del maestro Mariele Ventre, il coro è riuscito a creare canzoni che sono diventate dei veri e propri classici, amati da generazioni di bambini. Ancora oggi, molti anni dopo la sua fondazione, il Piccolo Coro Dell Antoniano continua a rappresentare un punto di riferimento per la musica per bambini in Italia.

Conclusione

“Volevo Un Gatto Nero” è una canzone che ha segnato la storia della musica per bambini in Italia. Grazie al suo testo orecchiabile e al suo significato profondo, la canzone è diventata un vero e proprio classico, amato da bambini di tutte le generazioni. Il Piccolo Coro Dell Antoniano è stato un vero e proprio fenomeno musicale, che ha lasciato un grande legacy nella cultura italiana.

Posta un commento for "Piccolo Coro Dell Antoniano Volevo Un Gatto Nero Testo: La Canzone Che Ha Segnato La Storia Della Musica Per Bambini"