close
Elio E Le Storie Tese Servi Della Gleba Testo: La Critica Sociale Della Band Comica Italiana - Testi Vari

Elio E Le Storie Tese Servi Della Gleba Testo: La Critica Sociale Della Band Comica Italiana

Con gli occhi degli artisti Elio e le storie tese Viaggi in
Con gli occhi degli artisti Elio e le storie tese Viaggi in

Elio e le Storie Tese è una band comica italiana nata nel 1980. La loro musica è una miscela di generi, che spazia dal rock alla pop, passando per il jazz e la musica classica. La band è nota per i testi ironici e satirici, che spesso affrontano temi sociali e politici. Uno dei loro successi più grandi è “Servi della Gleba”, canzone che analizzeremo in questo articolo.

Il testo di “Servi della Gleba”

“Servi della Gleba” è una canzone che critica la società italiana degli anni ’90, denunciando la condizione dei lavoratori precari e sottopagati. Il testo inizia con la descrizione di un uomo che si sveglia presto la mattina per andare a lavorare in una fabbrica, dove passa le sue giornate in condizioni precarie. La canzone prosegue con la descrizione di una serie di personaggi che rappresentano la classe operaia italiana, tra cui un muratore, un autista di autobus e un impiegato d’ufficio. Il ritornello della canzone è un invito alla ribellione: “Non siamo più servi della gleba, non siamo più servi della gleba”. La band invita i lavoratori a lottare per i loro diritti e a non accettare più di essere sfruttati dalle grandi aziende.

Il successo di “Servi della Gleba”

“Servi della Gleba” è uno dei successi più grandi di Elio e le Storie Tese. La canzone è stata pubblicata nel 1990, in un periodo in cui l’Italia stava attraversando una grave crisi economica. Il testo della canzone ha colpito molti italiani, che si sono riconosciuti nella descrizione dei lavoratori precari e sottopagati. La canzone è diventata un inno per molti movimenti sindacali e politici, che hanno utilizzato il testo per denunciare la condizione dei lavoratori italiani. “Servi della Gleba” è stata anche utilizzata come colonna sonora per diversi film e serie televisive.

Il messaggio di “Servi della Gleba”

Il messaggio di “Servi della Gleba” è molto forte e chiaro: la band denuncia la condizione dei lavoratori italiani e invita alla ribellione. Il testo della canzone rappresenta un grido di liberazione per tutti coloro che si sentono sfruttati e oppressi dal sistema. La band utilizza l’ironia e la satira per denunciare la situazione, ma il messaggio è molto serio e urgente. La canzone è un invito alla lotta per i propri diritti e per la giustizia sociale.

Conclusioni

“Servi della Gleba” è una canzone che rappresenta la critica sociale di Elio e le Storie Tese. La band utilizza l’ironia e la satira per denunciare la condizione dei lavoratori italiani e invita alla ribellione. Il testo della canzone ha colpito molti italiani, che si sono riconosciuti nella descrizione dei lavoratori precari e sottopagati. La canzone è diventata un inno per molti movimenti sindacali e politici, che hanno utilizzato il testo per denunciare la condizione dei lavoratori italiani. “Servi della Gleba” rappresenta un grido di liberazione per tutti coloro che si sentono sfruttati e oppressi dal sistema.

Posta un commento for "Elio E Le Storie Tese Servi Della Gleba Testo: La Critica Sociale Della Band Comica Italiana"